Homepack Image Banner 160 x 600

Disdetta contratto: conta la data di ricezione di Sky, non la data di invio

Per la conclusione del contratto Sky al termine naturale della scadenza naturale del contratto, Sky richiede il recesso almeno 30 giorni prima della scadenza.

Si è portati a pensare che per “30 giorni prima” si intenda l’invio della disdetta, come è prassi normale. Invece no!

Sky conteggia i 30 giorni dalla data di ricezione della disdetta e non dalla data di invio da parte dell’utente.

Questa malizia da parte di Sky porta a molto contenzioso perché per i pochi giorni che decorrono dalla data di spedizione alla data di ricezione può scattare un periodo di rinnovo contrattuale che porta a:

  • fatturazione a costo di listino dei giorni aggiuntivi di contratto
  • addebito di € 11,53 per la disdetta anticipata

Facciamo un esempio di disdetta al contratto Sky:

  • scadenza naturale del contratto il 01 ottobre
  • invio della raccomandata di disdetta il 28 agosto
  • ricezione da parte di Sky il 04 settembre

Per Sky la data di disdetta è il 04 settembre, 26 giorni prima della scadenza del contratto.

Quindi Sky si sente autorizzata a fatturare i 4 giorni di contratto dal 01 ottobre al 04 ottobre ed inoltre considerando il rinnovo automatico del contratto addebita i famosi € 11,53 per disdetta anticipata!

Non mi sembra un comportamento corretto da parte di Sky, ma purtroppo leggendo attentamente il contratto, si parla di data di ricezione e non di invio, come dal seguente estratto (Sky satellitare)

recesso sky

3 – Durata e recesso

3.1 Durata dell’Abbonamento

Il Contratto avrà durata di un anno decorrente dalla data di attivazione del Servizio, o una durata diversa espressamente prevista dall’offerta promozionale alla quale aderirai, e si intenderà tacitamente rinnovato di anno in anno salvo recesso anticipato o disdetta a scadenza.

Esclusivamente per il primo anno di durata del Contratto, la durata sarà prolungata per il numero di giorni pari a quelli intercorrenti tra la data di attivazione del Servizio e la fine del mese in cui è avvenuta l’attivazione.

3.2 Recesso nei primi 14 giorni (Ripensamento)

Ai sensi degli articoli 52 e seguenti del Codice del Consumo (D.lgs. n. 206/05 e successive modifiche) avrai diritto di recedere dal Contratto e/o dai singoli Servizi e/o Prodotti Opzionali, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni dalla conclusione del Contratto o dalla data dell’acquisto dei Servizi e/o Prodotti Opzionali che sia avvenuta a distanza o fuori dei locali commerciali (ad es. per telefono, via web etc.).
In caso di acquisto di prodotti/materiali/dispositivi Sky, potrai esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni dalla data di consegna del dispositivo e procedere con la restituzione del prodotto/materiale/dispositivo seguendo le indicazioni riportate sul sito Sky.it o comunicate dal Servizio Clienti Sky.
Per esercitare il recesso, dovrai informarci tramite una comunicazione – anche utilizzando il modulo tipo di recesso Sky pubblicato sul sito – da inviare, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a: Sky Italia S.r.l., Casella Postale 13057, 20141 Milano oppure via PEC. Per rispettare il termine, è sufficiente inviare la tua comunicazione prima della scadenza del periodo di recesso sopra indicato.

Nota bene: In caso di disdetta a 14 giorni il contratto prevede di prendere in considerazione la data di invio della comunicazione.

Sky ti rimborserà tutti i pagamenti ricevuti, compresi eventuali costi di consegna che hai sostenuto, entro 14 (quattordici) giorni dal momento in cui riceveremo la tua comunicazione di recesso, con le modalità di rimborso concordate e senza farti sostenere alcun costo. Se hai richiesto di iniziare la prestazione di servizi durante il periodo di recesso, ti verrà richiesto un importo proporzionale al servizio fruito, solo se espressamente previsto dall’offerta, fino al momento in cui hai comunicato il recesso dal presente Contratto, rispetto a tutte le prestazioni previste dal Contratto stesso.
Se hai eventuali materiali forniti da Sky in comodato d’uso (ad es. decoder, Smart Card, telecomando, alimentatore esterno ecc.), dovrai restituirli entro 30 giorni dalla ricezione di una comunicazione di Sky in tal senso presso uno Sky Service (informazioni sul sito Sky.it o al Servizio Clienti Sky) e farti rilasciare la ricevuta dell’avvenuta restituzione.
Il recesso è escluso ai sensi dell’art. 59 comma 1 D.lgs. n. 206/05 per i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l’esecuzione è iniziata con il tuo accordo espresso e con l’accettazione della perdita del diritto recesso a seguito della piena esecuzione del servizio. A titolo esemplificativo ma non esclusivo, il diritto di recesso è escluso in relazione ai seguenti servizi: se hai perfezionato l’acquisto di un contenuto/evento in pay per view; se hai richiesto ed è stato già eseguito da Sky il servizio di Installazione o di connessione del My Sky HD all’impianto esistente o di adeguamento dell’impianto stesso per consentirne la connessione.

3.3 Recesso e disdetta

(I) Nel corso del Contratto puoi recedere in qualsiasi momento mediante comunicazione scritta che andrà inviata a Sky, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, all’indirizzo: Sky Italia S.r.l., Casella Postale 13057, 20141 Milano oppure via PEC all’indirizzo: servizioclientisky@pec.skytv.it, oppure chiamando il numero 02.917171 oppure online accedendo all’area riservata dal sito Sky.it.

Il recesso sarà efficace decorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della raccomandata con avviso di ricevimento.

Nota bene: in questo caso si parla di data di ricezione e non più di data di invio.

(II) Per disdire alla scadenza del Contratto, potrai inviare una comunicazione scritta, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento oppure via PEC agli indirizzi indicati al punto precedente, oppure chiamando il numero 02.917171 oppure online accedendo all’area riservata dal sito Sky.it, con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni rispetto alla scadenza.

(III) Per il recesso e la disdetta puoi anche utilizzare i moduli Sky pubblicati sul sito Sky.it sezione Moduli.

In relazione al momento di efficacia del recesso troverà applicazione quanto previsto alle sezioni successive “Recesso anticipato e Costi dell’Operatore” e “Sconti e offerte promozionali”.

3.4 Recesso anticipato e Costi dell’Operatore
Se recedi prima della scadenza di ciascuna annualità del Contratto, saranno richiesti:

  • gli importi dovuti a titolo di corrispettivo per il Servizio fruito fino ai 30 (trenta) giorni successivi alla data di ricevimento della tua comunicazione di recesso,
  • il rimborso dei Costi dell’Operatore di importo pari a €11,53 (undici/53). I Costi dell’Operatore non saranno richiesti da Sky qualora la comunicazione di recesso, effettuata nel rispetto delle modalità e dei termini indicati alla sezione precedente, abbia efficacia al termine di ciascuna annualità o alla scadenza contrattuale; e
  • l’importo corrispondente agli sconti fruiti qualora tu non abbia rispettato i termini minimi di durata del Contratto previsti dalle singole offerte promozionali.
Disdetta contratto: conta la data di ricezione di Sky, non la data di invio ultima modifica: 2019-11-16T14:44:07+01:00 da admin
Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.

Hai bisogno di chiarimenti ? Cosa ne pensi ?