Homepack Image Banner 160 x 600

Alla scoperta di Sky Q – il nuovo decoder tecnologico di Sky

Sky tenta di fare un nuovo passo avanti dal punto di vista tecnologico e porre sempre più spazio tra se e la concorrenza con Sky Q.

La qualità e le soluzioni tecnologiche di Sky hanno da sempre fatto la differenza con le altre paytv che hanno tentato di affacciarmi al mercato satellitare e con il digitale terrestre.

Sarà così anche con Sky Q, ma sarà un processo lungo, visti gli alti costi di cui parliamo in seguito.

Sky Q è in preordine e la commercializzazione in Italia partirà il 29 novembre 2017, dopo che nel Regno Unito questo decoder avanzato ha  avuto un test di oltre un anno.

Ma andiamo con ordine e vediamo cosa è Sky Q:

Sky Q presentazione

Il decoder Sky Q è un dispositivo di nuova generazione, che amplia le possibilità attuali del MySky, ad esempio permettendo la registrazione di 5 contenuti  contemporaneamente. Ma oltre a questo è un servizio di fruizione di contenuti video come film, documentari e serie TV che si appoggia sia al satellite che allo streaming con servizi come registrazione anche in differita, multi-accesso e accesso da dispositivi mobile come smartphone, tablet e computer che si collegano alla TV principale di casa. Tutti i contenuti di Sky saranno fruibili live oppure o on-demand.

sky Q interfaccia

Tra le particolarità più interessanti la possibilità di  visualizzare un contenuto dal tablet e poi mettere in pausa e continuare a vederlo sul TV in salotto, o viceversa.  Si potrà anche scaricare la trasmissione di interesse per poi vederla in mobilità senza connessione.

Sky Q sarà un sistema aperto alle applicazioni di terze parti come Facebook, Vevo e YouTube e non è escluso che in futuro ci sia l’accesso a servizi streaming a pagamento come  Netflix o Rakuten TV.

In breve:

  • Possibilità di vedere tutti i canali e i contenuti onDemand da tutte le TV di casa o da un tablet, sempre in casa. Di fatto il Multivision, da optional, diventa “di serie”
  • Possibilità di mettere in pausa ogni canale Live, riprendendolo dai tablet o da un’altra stanza
  • Possibilità di salvare i contenuti, anche quelli registrati da satellite, su un tablet per la visione in mobilità
  • Possibilità di vedere cinque contenuti Sky diversi su cinque diverse TV mentre il decoder registra altri quattro canali
  • Tutti i decoder e i set top box diventano hotspot wi-fi, e portano internet in tutta la casa
  • Un nuovo telecomando con touchpad
  • Una nuova interfaccia con funzionalità di ricerca avanzate e una completa guida TV
  • Compatibilità con il 4K (in previsione per il futuro, per adesso non è incluso)
  • Accesso ad alcune applicazioni di streaming video, come Vevo e Youtube, e alle proprie foto caricate sul cloud
  • Compatibilità con lo streaming audio tramite bluetooth oppure con AirPlay

La compatibilità 4K è in previsione per un futuro prossimo in cui  Sky inizierà a trasmettere in Ultra HD, sia da satellite che da rete.

Le novità sono sia software, con una nuova interfaccia che vuole essere semplice nell’uso ma completa nella ricerca di tutti i contenuti, sia hardware con i decoder che Sky vuole si chiamino Computer Dedicati.

I dispositivi hardware sono diversi: uno principale che unisce le potenzialità della rete a quelle della parabola destinato al tv principale di casa,  un piccolo set top box wireless per le stanze secondarie e un hub per mettere in contatto tutti i dispositivi.

Sky Q è la nuova esperienza di visione Sky ed è composta da diversi dispositivi e servizi

sky Q

– Sky Q Platinum, il box principale di nuova generazione con la nuova home veloce e intuitiva.
– Sky Q Mini, i dispositivi che si connettono in wireless a Sky Q Platinum e che ti consentono di avere Sky Q sulle TV di casa che vuoi, senza cavi aggiuntivi
– Sky Q Plus, il servizio che include Multiscreen Wireless, per vedere il tuo abbonamento Sky, i programmi on demand e le tue registrazioni sulle altre TV di casa, e Sky HD, per vedere oltre 60 canali TV e migliaia di titoli on demand con la qualità di visione dell’Alta Definizione su Sky Q Platinum e Sky Q Mini
– L’app Sky Go per i clienti Sky Q per vedere Sky in casa e fuori casa e vivere il mondo di Sky Q su tablet e smartphone

Sky Q Mini funziona esclusivamente tramite connessione wireless oppure powerline e sfrutta i tuner contenuti all’interno del decoder principale.

Sky Q Hub è il potente router che funziona come modem internet e distribuisce la connettività agli altri dispositivi tramite wireless o powerline.

Anche il telecomando di Sky Q è completamente rinnovato e comunica via bluetooth con la tv, quindi non deve essere puntato verso il decoder per funzionare. Il telecomando ha un microfono integrato con il quale, in un prossimo aggiornamento, sarà possibile controllare Sky Q con i comandi vocali, ad esempio cambiando canale o cercando un titolo parlando al telecomando. Inoltre quante volte avete perso il telecomando Sky? Adesso se si perde il telecomando Sky Q basta premere il tasto centrale sul set top box  per sentirlo suonare e individuarlo.

Per quanto riguarda l’applicazione mobile Sky Go Q per smartphone, tramite l’app è possibile avere il meglio dei contenuti Sky anche fuori casa. Quando il proprio device non è connesso a Sky Q Platinum tramite rete locale sono disponibili oltre 40 canali e titoli on demand, anche su smartphone; è anche possibile trasferire sul proprio tablet o smartphone le registrazioni presenti su Sky Q Platinum. Con la funzionalità Download & Play è possibile scaricare i programmi on demand per guardarli anche senza connessione internet. L’app Sky Go Q viene rilasciata per iPad e iPhone iOS con una versione di sistema operativo pari o superiore a 8.1, oltre che per tablet e smartphone Android con una versione di sistema operativo pari o superiore a 4.1.

Come navigare su Sky Q

Sky Q crea un ambiente di visione uniforme e nella nuova Home di Sky Q costruita intorno ai contenuti tutti i programmi sono integrati in un’unica interfaccia per  trovare con facilità ciò che si vuole vedere, sia che si tratti di trasmissioni live, on demand o registrate.

  • La nuova sezione My Q mostra le ultime novità, i titoli consigliati e i programmi iniziati.
  • La ricerca con Mini TV consente di seguire un programma e di scegliere il successivo con un’anteprima “picture in picture” della diretta di un altro canale.
  • La ricerca rapida che rende disponibile un contenuto in pochi istanti semplicemente digitando una parte del titolo o il nome del regista o dell’attore.
  • La nuova modalità di scorrimento della guida TV, mostra la programmazione settimanale di tutti i canali della piattaforma.

Qua abbiamo trattato sommariamente solo alcune delle nuove funzioni di Sky Q. Il sistema è veramente più rivoluzionario di quanto descritto finora.

Quanto costa Sky Q

L’installazione e attivazione di Sky Q (box Platinum più Mini) avrà un costo una tantum di 199€.

Per avere accesso alle funzionalità di Sky Q, come la nuova interfaccia, il multiscreen wireless e l’app Sky Go dedicata ai clienti Q, è necessario sottoscrivere il pacchetto Sky Q Plus.

  • Per i clienti Sky da più di 6 anni con servizio HD, il pacchetto Sky Q Plus ha un canone aggiuntivo in fattura di 4€.
  • Per i clienti Sky da meno di 6 anni e per i nuovi clienti, sempre con servizio HD attivo, il pacchetto Sky Q Plus ha invece un canone aggiuntivo in fattura di 15€.

Sky Q però sostituisce il servizio Sky Multiscreen, del costo attuale di 15€, con in più il vantaggio di poter avere senza altri costi ricorrenti tutta l’esperienza di visione Sky Q nelle altre tv della casa, fino a quattro in più oltre alla principale.

Per estendere il servizio Sky Q in più di due stanze della casa è necessario dotarsi di Sky Q Mini aggiuntivi che hanno un costo unitario una tantum di 69€.


 

 

 

Alla scoperta di Sky Q – il nuovo decoder tecnologico di Sky ultima modifica: 2017-11-24T17:36:27+00:00 da admin

Hai bisogno di chiarimenti ? Cosa ne pensi ?